Default 728x90
Default 728x90
Default 728x90
Default 728x90
Default 728x90
Scampia “conquista” Vaprio D’adda.
La Cooperativa sociale "La Grande Casa", vi invita Venerdì 26 Febbraio presso l'Auditorium della biblioteca Comunale di Vaprio D'adda (Via Vanvitelli) ad una serata... Scampia “conquista” Vaprio D’adda.

La Cooperativa sociale “La Grande Casa”, vi invita Venerdì 26 Febbraio ore 21.00 presso l’Auditorium della biblioteca Comunale di Vaprio D’adda (Via Vanvitelli) ad una serata con Davide Cerullo. “Davide Cerullo è un tizzone scampato ad un incendio. Succede a legni che si battono contro il fuoco. Cresciuto nel quartiere della droga, dal fondo di prigione ha trovato il suo nome scritto nella Bibbia: Davide! Ha staccato di nascosto le pagine, le ha lette e da lì è cominciata una persona nuova. La sua storia canta come la prima rondine, profuma come il pane. Ultima coincidenza col Davide della Bibbia: anche lui da bambino è stato pastore di pecore del padre” scrive Erri De Luca parlando di un figlio di Scampia, che -dopo essere stato la mano della camorra ha deciso di cambiare vita.
Oggi Davide  vive tra Scampia e la provincia di Modena, ha una moglie, due bimbi, Alessandro e Chiara. Fino a qualche tempo fa faceva il camionista. Due passioni: la fotografia e la poesia. Nella sua testa un tarlo: il destino dei bambini di Scampia. A loro ha dedicato il suo libro, scritto con Alessandro Pronzato, sacerdote dal ’76, intitolato “Ali bruciate” .

 

VOLANTINO DELL’EVENTO

 

redazione