Default 728x90
Default 728x90
Default 728x90
Default 728x90
Default 728x90
Il Povero Piero anche per quest’anno brucia a Trezzo sull’Adda! Il Povero Piero anche per quest’anno brucia a Trezzo sull’Adda!
Ogni anno, a Trezzo sull’Adda, nel giorno del sabato del Carnevale Ambrosiano, per festeggiare la fine dell'inverno viene bruciato su una piattaforma posta sul... Il Povero Piero anche per quest’anno brucia a Trezzo sull’Adda!

Ogni anno, a Trezzo sull’Adda, nel giorno del sabato del Carnevale Ambrosiano, per festeggiare la fine dell’inverno viene bruciato su una piattaforma posta sul fiume Adda un fantoccio di dimensioni considerevoli (il povero Piero appunto) assemblato nelle settimane precedenti con amore e cura di particolari. E’ un momento molto sentito dai cittadini che festeggiano con grande entusiasmo e musica.

A chi è curioso di scoprire qualcosa di più sull’argomento diciamo che le origini del Carnevale del Povero Piero non sono conosciute a fondo.
I ricordi e le testimonianze di alcuni anziani ce lo tramandano come un fantoccio raffigurante un fattore o un potente proprietario terriero, che per le sue malefatte e i suoi soprusi veniva, nel corso di una rivolta contadina, dapprima beffeggiato e deriso e poi, simbolicamente messo al rogo. E così, nel tempo, rappresentando di volta in volta una qualsi-voglia forma di potere, o più semplicemente l’inverno passato o altro ancora, il pupazzo del Povero Piero, nel giorno di sabato, tra scherzi, balli e travestimenti veniva fatto sfilare per le vie del paese e alla fine bruciato sulla piazza del Castello.
Con il trascorrere degli anni, con l’evoluzione della società, pur mantenendo l’involucro dell’antica festa, al fantoccio del “Povero Piero” si sono coniugati altri simboli,
positivi e fantastici, come si conviene per una festa di carnevale che deve essere una festa gioiosa di tutti e per tutti.

Quest’anno la manifestazione si terrà Sabato 13 Febbraio, la sfilata che accompagnerà il Povero Piero al suo triste destino partirà da Via Guarnerio (ore 20.30), e raggiungerà il luogo del “sacrificio simbolico” sulle rive del fiume Adda, da qui il pupazzo, alto 4 metri e addobbato a tema segreto, verrà caricato su una zattera e posizionato al centro del fiume. Gli arceri della “Compagnia del Bernabò” scaglieranno frecce incendiarie nella notte trezzese e daranno il via al rogo, accompagnato anche da strepitosi fuochi d’artificio!

Solo su prenotazione è inoltre possibile assistere ai fuochi d’artificio dalla torre del castello.

Ore 22.00

Tariffe:
10,00 € adulti (dai 12 anni in su)
5,00 € bambini (dai 6 ai 12 anni)
gratis sotto i 6 anni

per info e prenotazioni: info@prolocotrezzo.com

locandina dell’evento

redazione