Default 728x90
Default 728x90
Default 728x90
Default 728x90
Default 728x90
Leonardo e l’Adda
Il fiume è uno dei luoghi dove la presenza del genio toscano ha lasciato maggiori tracce Durante il Rinascimento, il Ducato di Milano fu uno degli stati tecnologicamente e culturalmente piú avanzati nell’Italia delle Signorie: questo era dovuto principalmente al complesso sistema di canali artificiali che fin dall’epoca romana... Leggi
I luoghi dello spirito
Adda terra di fede Le terre dell’Adda raccontano di una spiritualità diffusa e radicata nelle popolazioni che le abitano. Il luogo più simbolico è certamente Sotto il Monte Giovanni XXIII, paese di origine di Angelo Giuseppe Roncalli, il Papa Buono, dove è possibile visitare la casa natale e i... Leggi
Natura & Paesaggio
Un’incredibile varietà di ambienti naturali tra il Parco Adda Nord e i PLIS del Monte Canto e Beseco e del Basso Corso del Fiume Brembo Come fosse un libro, la valle dell’Adda ci racconta una storia lunga centinaia di migliaia di anni; la grande varietà di paesaggi e di... Leggi
Castelli e Rocche
Fortificazioni lungo la storica frontiera del fiume L’Adda ha storicamente avuto una importante funzione strategica. Soprattutto nel suo medio corso, tra Lecco e Cassano, ha rappresentato una vera e propria frontiera: via per chi calava da nord come conquistatore, ostacolo per gli eserciti che si rincorrevano nella piana padana.... Leggi
Il patrimonio industriale
L’Adda, “culla” della rivoluzione industriale italiana Le rive dell’Adda ospitano da secoli mulini, ruote idrauliche, canali di derivazione, opifici mossi dal fluire delle acque: a Vaprio fin dal 1700 era in funzione una “folla da carta”, trasformatasi nella cartiera A. Binda & C. (1868). Molto comuni erano le filande... Leggi